Il Sogno si è avverato!

A.V.T.A. Amici Reggia Venaria Reale

Arriverete ospiti - Partirete Amici  
Tornerete Ambasciatori della Venaria Reale nel Mondo.

RINASCITA

L’obiettivo dell’Associazione è stato sempre la “RINASCITA” del Castello attraverso la sua apertura al pubblico pur essendo, per la maggior parte, un rudere abbandonato o un’area di cantiere. Il 22 giugno 1990 viene ricordato come prima apertura al pubblico, segnando così l’inizio di una lunga serie di eventi e manifestazioni consentendo la conoscenza dell’immenso complesso monumentale ad un più vasto pubblico.

PROMOZIONE

Per realizzare gli obiettivi di “RINASCITA”, l’A.V.T.A. ha istituito un apposito “Fondo Promozione Restauro” consentendo così di gestire le VISITE e gli EVENTI al Cantiere della Reggia di Venaria Reale, procedendo parallelamente al parziale recupero del Complesso sotto l’alta sorveglianza della Soprintendenza.

PROGETTI

L’A.V.T.A. ha provveduto, oltre alla attività di gestione di acessi alla Reggia di Venaria, alle opere di manutenzione ordinara e straordinaria di controllo, anche varie attività come la DIDATTICA’  con le scuole, STUDIO RICERCHE e BOOKSHOP. Sempre sotto alta sorveglianza della Soprintendenza.

EVENTI e MANIFESTAZIONI

Gli interventi programmati  hanno stimolato sempre più l’interesse di Personaggi della Cultura, Industria e Politica, consentendo il rilancio artistico e culturale della Reggia, pur nel suo stato di rudere in contrapposizione ai pochi ambienti restaurati. La passione dei volontari e le molteplici iniziative concretizzate dall’A.V.T.A. permisero di passare da 1.700 visitatori transitati nell’anno 1990 agli oltre 52.000 dell’anno 1998.

STUDI E RICERCHE

I volontari con l’assidua presenza del Presidente dell’Associazione, hanno posto una particolare attenzione alla ricerca e recupero di reperti, tra cui un’accurata ricerca sul DAMASCO e MERIDIANE della REGGIA, rinvenuti durante le opere di manutenzione o nelle fasi di cantiere, provvedendo ad una attenta catalogazione e realizzando depositi e magazzini con lo scopo di conservarne la memoria storica. Così è stato realizzato anche un notevole archivio fotografico.Oggi parte dei reperti dopo un attento restauro sono stati ricollogati nelle loro  sedi originali ed in parte in mostra nel percorso di visita. 

BOOKSHOP

Qualsiasi evento realizzato alla Reggia o lo studio approfondito dei reperti conservati o di nuove tracce di componenti di arredo rinvenuti durante i lavori, è stata l’occasione per realizzare, oggettistica interessante e di grande pregio attuando così vari settori. Così sono nati la ”via della seta”, le “ceramiche artistiche” della Reggia, la “via del vetro”, la “linea dei profumi della Reggia”, le “specialità gastronomiche” prodotte dai giardini della Reggia, oggettistica in genere con lo scopo di RACCONTARE LA REGGIA

LA DIDATTICA CON LE SCUOLE

Tra i fini dell’Associazione rientra anche l’attività formativa attraverso visite guidate di scolaresche, scambi culturali con le scuole di altre Regioni, progetti e stage con le Università, visite ai cantieri in corso, corsi di formazione pratici con docenti, convegni e mostre didattiche. In tale settore di attività l’AVTA ha sponsorizzato il plastico del Castello di Venaria realizzato dall’artista Carlo Costantini che ha riproposto i materiali originali utilizzati nel complesso monumentale

TURISMO

Percorso storico

BORGO E REGGIA DI VENARIA REALE

Approfondisci
Michele Lessona

Michele Lessona è stato uno zoologo, scrittore, politico e divulgatore scientifico italiano, nominato senatore del Regno d’Italia nel 1892.

Piazza SS. Annunziata

Il disegno della pianta riproduce il Collare dell’Annunziata, la più alta onorificenza di Casa Savoia.

Il Ceronda

Lo storico accesso al Parco della Regia Mandria al termine del viale Carlo Emanuele III che corre parallelo al parco della Reggia di Venaria è proprio un ponte sul Ceronda, denominato Ponte verde

La lavorazione della seta

Venaria nel XV e XVI secolo si sviluppò grazie alla lavorazione della seta. Da lì prese il via la produzione della manifattura serica dei Galleani, protagonista della futura industrializzazione di questo territorio.

La Venaria Reale

Restauri

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo consequat.

Torre Orologio

1993 – Orologio (con Campana) – Torre di Accesso alla Reggia di Venaria Reale

Biblioteca

1995 – Biglietteria della Reggia con annesso Bookshop e Biblioteca con il contributo della Città di Venaria Reale

Castelvecchio

1997 – Castelvecchio con il contributo della Regione Piemonte

Statue della Chiesa

1998 – Quattro Statue dei Dottori della Chiesa di S. Uberto

RESTAURI

Gli orologi 
Solari della Reggia di Venaria Reale

Gruppo di lavoro Castelvecchio – Settore Meridiane – a cura di Giancarlo Rigassio Questa ricerca e’ frutto di un ascoperta, di alcuni strumenti solari, nel complesso Reggia di Venaria Reale. Il felice esito di questa scoperta ci ha stimolato a “capire di piu’” e per questo abbiamo ampliato il progetto iniziale a tutte le possibili forme di misurazione del tempo nel PALAZZO DI PIACERE E DI CACCIA DI VENARIA REALE. 

Prenota la tua visita guidata!

Contattaci